I programmi standard di Linux

Prima di presentare i programmi (applicazioni) più comuni su un sistema GNOME Linux introduco il concetto di pacchetto ed i gestori di pacchetti.

Ogni pacchetto in una distribuzione Linux fornisce un pezzo del sistema, come il kernel Linux, il compilatore C, il codice software condiviso per interagire con i dispositivi USB o il browser web Firefox.

I pacchetti spesso dipendono l'uno dall'altro. Per esempio, poiché Firefox può comunicare usando SSL/TLS, dipenderà da un pacchetto che fornisce la capacità di crittografare e decrittografare le comunicazioni SSL e TLS e non si installerà a meno che quel pacchetto non venga installato contemporaneamente.

Tutti i sistemi hanno un'utilità di livello inferiore che gestisce i dettagli per "spacchettare" un pacchetto e mettere i pezzi al posto giusto. La maggior parte delle volte si lavora con un'utilità di livello superiore che sa come scaricare i pacchetti da Internet e può gestire le varie dipendenze.

Debian Packaging

Diamo un'occhiata alla gestione dei pacchetti per il sistema della famiglia Debian.

dpkg è il gestore dei pacchetti a livello inferiore. Può installare, rimuovere e lavorare con i pacchetti. A differenza dei sistemi di gestione dei pacchetti di livello superiore, non scarica e installa automaticamente i pacchetti e le loro dipendenze.

Per i sistemi basati su Debian, il sistema di gestione dei pacchetti di livello superiore è l'Advanced Package Tool (APT). Generalmente ogni distribuzione all'interno della famiglia Debian usa APT e crea la propria interfaccia utente su di essa (per esempio, apt, apt-get, aptitude, synaptic, Ubuntu Software Center, Update Manager, ecc).

Sebbene i repository (archivio) apt siano generalmente compatibili tra loro, il software che contengono non lo è. Pertanto la maggior parte dei repository si rivolge a una particolare distribuzione (come Ubuntu) e spesso i distributori di software vengono forniti con più repository per supportare più distribuzioni.

Red Hat Package Manager (RPM)

Red Hat Package Manager (RPM) è l'altro sistema di gestione dei pacchetti popolare sulle distribuzioni Linux. È stato sviluppato da Red Hat e adottato da un certo numero di altre distribuzioni tra cui SUSE/penSUSE, Mageia, CentOS, Oracle Linux e altre.

Il gestore di pacchetti di livello superiore differisce tra le varie distribuzioni. Le distribuzioni della famiglia Red Hat hanno storicamente usato il formato repository usato da yum , tuttavia, RHEL/CentOS 8 e Fedora sono passati ad usare dnf, che è retro-compatibile con yum. Anche le distribuzioni della famiglia SUSE usano RPM, ma utilizzano l'interfaccia zypper.

openSUSE’s YaST Software Management

L'ennesimo gestore di software Setup Tool (YaST) è simile ad altri gestori di pacchetti grafici. È un'applicazione basata su RPM. È possibile aggiungere, rimuovere o aggiornare i pacchetti utilizzando questa applicazione molto facilmente.

Programmi comuni

Internet

Internet è una rete globale che consente agli utenti di tutto il mondo di svolgere molteplici attività, come la ricerca di dati, la comunicazione tramite e-mail e lo shopping online. Ovviamente, è necessario utilizzare le applicazioni di rete per trarre vantaggio da Internet. Queste includono:

Browser web

Linux offre un'ampia varietà di browser web, sia grafici che testuali, tra cui:

  • Firefox
  • Google Chrome
  • Chromium
  • Epiphany
  • Konqueror
  • linx, lynx, w3m
  • Opera

E-mail

Le applicazioni di posta elettronica consentono di inviare, ricevere e leggere messaggi su Internet. I sistemi Linux offrono un ampio numero di client di posta elettronica, sia grafici che testuali. Inoltre molti utenti utilizzano semplicemente il browser per accedere ai loro account di posta elettronica.

La maggior parte dei client di posta elettronica utilizza l'Internet Message Access Protocol (IMAP) o il vecchio Post Office Protocol (POP) per accedere alle e-mail memorizzate su un server di posta remoto.

La maggior parte delle applicazioni di posta elettronica visualizza anche e-mail formattate in HTML (HyperText Markup Language) che visualizzano oggetti, come immagini e collegamenti ipertestuali. Le caratteristiche delle applicazioni di posta elettronica avanzate includono la possibilità di importare rubriche/elenchi di contatti, informazioni di configurazione ed e-mail da altre applicazioni di posta elettronica.

Linux supporta i seguenti tipi di applicazioni di posta elettronica:

  • Client di posta elettronica grafica, come Thunderbird, Evolution e Claws Mail.
  • Client di posta elettronica in modalità testo, come Mutt e Mail.
  • Tutti i client basati su browser web, come Gmail, Yahoo Mail e Office 365.

Office

La maggior parte dei sistemi informatici quotidiani ha a disposizione o installato applicazioni per la produttività (a volte chiamate suite per ufficio). Ogni suite è una raccolta di programmi strettamente accoppiati utilizzati per creare e modificare diversi tipi di file, come testo (articoli, libri, rapporti, ecc.), fogli di calcolo, presentazioni.

La maggior parte delle distribuzioni Linux ha LibreOffice, una suite open source per ufficio che è iniziata nel 2010 e si è evoluta da OpenOffice. LibreOffice è la più matura, ampiamente utilizzata e intensamente sviluppata.

Inoltre gli utenti Linux hanno pieno accesso alle suite per ufficio basate su Internet come Google Docs e Microsoft Office 365.

Le applicazioni LibreOffice sono in grado di leggere e scrivere formati di documenti non nativi, come quelli utilizzati da Microsoft Office. Di solito le conversioni da questi file sono abbastanza fedeli all'originale, ma i documenti complicati possono avere delle conversioni imperfette.

Riproduttori audio

Amarok: lettore MP3 con interfaccia grafica, che riproduce file audio e video e stream (file audio online). Permette di creare una playlist che contiene un gruppo di canzoni, e utilizza un database per memorizzare informazioni sulla collezione musicale.

Audacity: utilizzato per registrare e modificare i suoni. Può essere installato rapidamente attraverso un gestore di pacchetti. Audacity ha una semplice interfaccia da utilizzare anche per chi inizia.

Rhythmbox: supporta una grande varietà di fonti di musica digitale, compresi lo streaming audio su Internet ed i podcast. L'applicazione permette anche la ricerca di un particolare audio in una libreria. Supporta playlist intelligenti con una funzione di aggiornamento automatico, che può rivedere le playlist in base a criteri di selezione specificati.

Naturalmente, i sistemi Linux possono anche connettersi con servizi commerciali di streaming musicale online, come Pandora e Spotify attraverso i browser web.

Riproduttori video

I riproduttori di video possono rappresentare gli input da molte fonti diverse, sia locali che su Internet.

I sistemi Linux offrono una serie di riproduttori, ad esempio:

  • VLC
  • MPlayer
  • Xine
  • Totem

Editor video

Gli editor sono utilizzati per l'editing di video o film.

Cinepaint: ritocco fotogramma per fotogramma. Cinepaint viene utilizzato per il montaggio delle immagini in un video.

Blender: crea animazione e design 3D. Blender è uno strumento professionale che utilizza la modellazione come punto di partenza. Esistono strumenti complessi e potenti per la cattura della telecamera, la registrazione, l'editing, il miglioramento e la creazione di video, ognuno con una propria messa a fuoco.

Cinelerra: cattura, compone e modifica audio/video.

FFmpeg: registra, converte e trasmette audio/video in streaming. FFmpeg è un convertitore di formato, tra le altre cose e dispone di altri strumenti come ffplay e ffserver.

GIMP (GNU Image Manipulation Program)

Gli editor grafici consentono di creare, modificare, visualizzare e organizzare immagini di vari formati, come Joint Photographic Experts Group (JPEG o JPG), Portable Network Graphics (PNG), Graphics Interchange Format (GIF) e Tagged Image File Format (TIFF).

Il GNU Image Manipulation Program (GIMP) è uno strumento per il ritocco e l'editing di immagini ricco di funzionalità simile ad Adobe Photoshop ed è disponibile su tutte le distribuzioni Linux.

Oltre a GIMP, ci sono altre utilità grafiche che aiutano ad eseguire vari compiti relativi alle immagini, tra cui:

  • Eye of Gnome (eog) è un visualizzatore di immagini che fornisce funzionalità di slide show e alcuni strumenti di editing delle immagini, come la rotazione e il ridimensionamento. Può anche scorrere le immagini in una directory con un semplice click.
  • Inkscape è un editor di immagini con molte funzioni di editing. Funziona con livelli e trasformazioni dell'immagine. A volte viene paragonato ad Adobe Illustrator.
  • Convert è uno strumento a riga di comando (parte del set di applicazioni ImageMagick) che può modificare i file di immagine in molti modi. Le opzioni includono la conversione del formato del file e numerose opzioni di modifica dell'immagine, come sfocatura, ridimensionamento, despeckle, ecc.
  • Scribus viene utilizzato per la creazione di documenti utilizzati per la pubblicazione e per fornire un ambiente What You See Is What You Get (WYSIWYG). Fornisce anche numerosi strumenti di modifica.