Variabili

Come per molti linguaggi di programmazione anche JavaScript ha un la sua sintassi e le sue regole con le quali aver a che fare.

Le variabili sono essenzialmente dei blocchi di codice che vengono usati per immagazzinare dei dati. Sono delle scatole dove inserisci un qualche cosa, a questa scatola gli dai una etichetta che è il nome della variabile. In realtà il nome indica la posizione di memoria sul tuo computer dove è memorizzata l'informazione.

Una variabile contiene dati che possono essere utilizzati nel programma ovunque. L'uso delle variabili garantisce anche la riutilizzabilità del codice, poiché può essere usato per sostituire lo stesso valore in più punti.

Per dichiarare una variabile in JavaScript puoi farlo in tre modi:

Usando la parola let:

let tuoNome = "Mario";

Questo ti permette di cambiare a cosa la variabile punta, se necessario puoi fare questo:

let tuoNome = "Mario";

tuoNome = "Alfredo"; // questo è permesso

Puoi dichiarare una variabile usando la parola const, in questo caso non puoi cambiare a cosa la variabile punta.

const tuoNome = "Mario";

tuoNome = "Alfredo"; // errore

L'ultimo modo, ed il più vecchio, per dichiarare una variabile è usare la parola var ed è utilizzato nelle versioni pre-ES6 di JavaScript:

var tuoNome = "Mario";

tuoNome = "Alfredo"; // questo è permesso

Let

Let crea una variabile locale in JavaScript e può essere riassegnata. L'inizializzazione durante la dichiarazione di una variabile let è opzionale. Una variabile let conterrà una variabile non definita se non le viene assegnato nulla.

Const

Una variabile costante può essere dichiarata usando la parola chiave const. Deve avere un'assegnazione ed è il modo preferito per dichiarare una variabile con un valore costante. Ogni tentativo di riassegnare una variabile const risulterà un errore di runtime JavaScript.