Python print()

La funzione print() stampa l'oggetto dato sul dispositivo di uscita standard (schermo) o sul file di flusso di testo.

La sintassi completa della funzione print() è:

print(*oggetti, sep=' ', end='\n'', file=sys.stdout, flush=Falso)

Quindi i parametri sono:

  • oggetti: oggetto alla stampa. * indica che ci può essere più di un oggetto.
  • sep: gli oggetti sono separati da sep. Valore predefinito: '  '.
  • end: cosa viene posto alla fine.
  • file: deve essere un oggetto con metodo write(string). Se lo si omette, verrà utilizzato sys.stdout che stampa gli oggetti sullo schermo.
  • flush: se è True, il flusso viene emesso forzatamente. Valore predefinito: Falso.

Nota: sep, end, file e flush sono keyword argument. Se si vuole usare l'argomento sep, si deve usare la sintassi:

print(*oggetti, sep = 'separatore')

non

print(*oggetti, 'separatore')

print() non restituisce alcun valore, restituisce None.

print("Tuttofaredigitale")

a = 5
print("a =", a)

b = a
print('a =', a, '= b')

Output del codice

Tuttofaredigitale
a = 5
a = 5 = b